IL RISORGIMENTO

IL RISORGIMENTO
LA GRANDE GUERRA
LA SECONDA GUERRA MONDIALE
STORIA E STORIE




€ 5 + SPESE POSTALI
OPPURE
SCARICA IL PDF

 

Giuseppe Mazzini a duecento anni dalla nascita. Atti del convegno di studi Treviso 15-16 aprile 2005.

Scritti di: Ernesto Brunetta, Rocco Li Volsi, Francesco Scattolin, Silvio Pozzani, Alberto Magagnato, Stefan Delureanu, Sauro Mattarelli, Giorgio Madinelli. Cura e nota biografica di Stefano Gambarotto.

La vita di Giuseppe Mazzini ha attraversato l'intero arco temporale del risorgimento nazionale. E' comparso sulla breccia poco dopo il 1831 e vi è rimasto ininterrottamente sino al 1872, anno della sua morte, sempre da combattente senza alcuna pausa. La dedizione di Mazzini alla causa alla quale aveva dedicato la vita è straordinaria e sublime. Il volume contiene gli atti del convegno di studi organizzato in occasione del bicentenario della nascita dal Comitato di Treviso dell'Istituto per la Storia del Risorgimento Italiano, dall'Associazione Mazziniana Italiana - circolo di Treviso - dall'Istituto per la Storia della resistenza e della società contemporanea della Marca trevigiana e dalla Fondazione Benetton Studi Ricerche.

Temi trattati
Il risorgimento deluso di Ernesto Brunetta
Giuseppe Mazzini e le ideologie dell'Ottocento di Rocco Li Volsi
Mazzini, letteratura e impegno civile di Francesco Scattolin
Giuseppe Mazzini e la Repubblica Romana di Silvio Pozzani
L'Europa di Mazzini di Alberto Magagnato

Il mancato moto veneto del 1846 e la rivoluzione europea in Mazzini di Stefan Delureanu
Dialogo sui dovere di Sauro Mattarelli
Sui sentieri dei garibaldini. Iitinerario storico - escursionistico di Giorgio Madinelli

I moti veneto-friulani nota di Francesco Scattolin
Cronologia Mazziniana di Stefano Gambarotto



copertina museo

VOLUME DISTRIBUITO GRATUITAMENTE
SCARICA IL PDF

Il Museo del Risorgimento. Storia e vicende.

di Steno Zanadrea. Con uno scritto di Enzo Raffaelli e con la collaborazione di Stefano Fumarola e Andrea Castagnotto.

Il volume di Steno Zanadrea non vuole sostituirsi agli inventari del Museo del Risorgimento di Treviso, inventari che dovrebbero sussistere, copiosi, presso la direzione dei civici musei intitolati a Luigi Bailo; né ambisce a tesserne compiutamente la storia, in quanto ancora parecchie sono le zone d'ombra che offuscano una esatta conoscenza. Ha solo l'aspirazione di fornire elementi documentari a ciò utili, setacciando, in ordine d'importanza, in primis i carteggi comunali, secondariamente i cataloghi delle mostre dedicategli che in questi decenni si sono succedute, infine la documentazione bibliografica e giornalistica.

Temi trattati
La storia del Museo del Risorgimento di Treviso dall'epoca della sua creazione - voluta dall'abate Luigi Bailo - sino ai giorni nostri. Luci ed ombre di una realtà ancora oggi non adegutamente valorizzata. Le vicende del Museo del 55° Reggimento Fanteria lasciato in deposito dall'esercito alla Città di Treviso.


Trevigiani Illustri Volume Uno

€ 5 + SPESE POSTALI
OPPURE
SCARICA GRATIS PDF


 

Trevigiani illustri fra Settecento e Ottocento. Volume Primo.

A cura di Francesco Scattolin. Scritti di: Giacinto Cecchetto, Sante Rossetto, Francesco Zanella, Paolo Pozzobon, Giuliano Simionato, Guido Sinopoli, Pietro Polon, Antonio Cauz, Eugenio Tranchini, Giuliano Simionato, Giuseppe Palugan, Ivano Sator. coordinamento editoriale: Stefano Gambarotto, Enzo Raffaelli, Giuseppe Strippoli, Carlo Brandani

Il volume continue numerose biografie di trevigiani attivi nel periodo risorgimentale. Si tratta di studi originali realizzati dai soci dell'ISTRIT e presentati durante gli annuali cicli di conferenze organizzate dall'Istituto.

Biografie di:
Jacopo Monico di Giacinto Cecchetto
Giulio Trento di Sante Rossetto
Giovanni Battista Nicolai di Francesco Zanella
I Riccati di Francesco Zanella
I Rizzetti (Giovanni e Luigi) di Francesco Zanella
Giovanni Pozzobon di Paolo Pozzobon
Basilio Lasinio di Jacopo Lasinio a cura di Giovanni Netto)
Lorenzo Da Ponte di Giuliano Simionato

Innocente Pittoni di Guido Sinopoli
Giuseppe Gobbato di Giuliano Simionato e Pietro Polon
Ermenegildo Francesconi di Antonio Cauz
Daniele Francesconi di Eugenio Tranchini
I Fontebasso di Giuliano Simionato
Francesco Beltrame di Giuseppe Palugan
Silvestro Selvatico di Ivano Sartor


Copertina Trevigiani Illustri

€ 5 + SPESE POSTALI
OPPURE
SCARICA GRATIS PDF


 

Trevigiani illustri fra Settecento e Ottocento. Volume Secondo.

A cura di Francesco Scattolin. Scritti di: Bruno De Donà, Giorgio Garatti, Alfio Centin, Giorgio Ridolfi, Achille Ragazzoni, Giuliano Simionato, Gigliola Bastianon, Pietro Zanatta, Vincenzo Ruzza, Nilo Faldon, Ivano Sartor, Francesco Zanella, Giancarlo Bardini, Piero Polon. Coordinamento editoriale Stefano Gambarotto, Enzo Raffaelli, Giuseppe Strippoli, Carlo Brandani

Il volume continue numerose biografie di trevigiani attivi nel periodo risorgimentale. Si tratta di studi originali realizzati dai soci dell'ISTRIT e presentati durante gli annuali cicli di conferenze organizzate dall'Istituto.

Biografie di:
Francesco Gera di Bruno De Donà
Carlo Menon di Giorgio Garatti
Lorenzo Ellero di Alfio Centin
Tomaso Salsa di Giorgio Ridolfi
Giovanni Saccomani di Achille Ragazzoni
Antonio Radovich di Giuliano Simionato
Luigi Pastro di Gigliola Bastianon
Carlo Agnoletti di Pietro Zanatta
Francesco Nardi di Vincenzo Ruzza
Giampietro De Domin di Nilo Faldon
Sebastiano Barozzi di Bruno De Donà
Carlo Alberto Radaelli di Ivano Sartor
Giuseppe Olivi di Francesco Zanella
Angelo Mengaldo di Giancarlo Bardini
Sebastiano Liberal di Giuliano Simionato e Piero Polon


Treviso nel Lombardo-Veneto. Economia, società e cultura.

Scritti di: Giovanni Pillinini, Giovanni Netto, Bruno De Donà, Giuliano Simionato, Enzo Raffaelli, Ernesto Brunetta, Gregorio Piaia, Luigi Urettini, Steano Chioatto, Livio Vanzetto, Alessandra Schiavon.

Nel volume sono raccolte le monografie presentate nel corso del convegno Treviso 1848-1849. Economia e società nel Lombardo-Veneto e nel Trevigiano, svoltosi nel gennaio del 1999 a Casa dei Carraresi a Treviso. Il convegno - organizzato dall' ISTRIT in occasione della ricorrenza del 150° anniversario del moti del Quarantotto -, ha riunito stusiosi e rappresentanti dei diversi istituti culturali della città, con l'obiettivo di ricostruire l'immagine complessiva della vita socio-economica di Treviso, intorno alla metà del XIX secolo. Ne è scaturito un lavoro composito che fa luce sui diversi aspetti del vivere: la povertà delle classi subalterne. il ruolo della Chiesa, le trasformazioni delle classi abbienti, la rigidità dell'apparato amministrativo, le timeide aperture al rinnovamento.

Temi trattati:
Il Lombardo-Veneto, Politca, economia, amministrazione di Giovanni Pillinini
Treviso nel 1848 di Giovanni Netto
L'imprenditoria illuminata ed utilitarista di Bruno de Donà
Le classi subalterne nel trevigiano di Ernesto Brunetta
Echi trevigiani dei congressi scientifici del 1845 e del 1846 di Gregorio Piaia
Giuseppe Bianchetti e l'Ateneo trevigiano nella restaurazione di Luigi Urettini
Clero e cultura a Treviso dalla restaurazione al 1848 di Stefano Chioatto
Risorgimento e melodramma. Il contesto veneto e trevigiano di Giuliano Simionato

Le memorie trevgiane del 1848 di Livio Vanzetto
Il podestà Olivi e la resa di conto con il Regio Governo dopo i fatto del 1848 di Enzo Raffaelli
Treviso austriaca. Materiali e immagini di una Mostra di Alessandra Schiavon

Il volume è stato pubblicato per i tipi della Cierre Edizioni di Vicenza




In the sixth game, Durant played for full 48 minutes, he got 34 points,14 rebounds, 5 assists and 2 blocks, which is the luxuriant data. He not only have strong ability to score, but also morewholesale nfl jerseys like a key Mr. When the team was stuck into felling, he always can reverse the gap of score. Maybe his data was not so good as James, but the his brave performance in the key moment wauthentic jerseysins him more support, while James was condemned by his ability of key moment. As can be seen from these games of three rounds, his performance was very stable and excellent. In today'authentic nfl youth jerseys s game, Thunder have been extended the gap of score up to 15 points in the first half, he deduced the return of king, using his excellent performance to stay the winning. Only the third quartejerseys football r, he got 14 points, which successfully retrieve the situation. Durant seems becoming the ruler in the future of west, now, Kobe is old, it is gradually not contend with the youngster.cheap nfl jerseys
Men's Olympic top jump finalist Ivan Ukhov was in a accompaniment of agitation a few moments afore his acute competition. He confused his singlets and did not acquisition it. The shaggy-haired Russian had removed his compatible top afterwards his antecedent attack and now he couldn't acquisition it.
He had to acquisition a singlets for his game. Henfl youth jerseys was sitting on to no avail. At the advancement of a accommodated official, he slapped on a additional bib amount and trotted out to the clue to attack to bright 2.33 meters.
Remarkably enough, Ukhov succeeded on his aboriginal try. The 2010 Apple Indoor best eventually begin his missing singlet and austere two added confined afterwards a miss, absnfl jerseys for sale olute his aboriginal gold in Olympics journey.
Jordyn Wieber's drillmaster afford ablaze on the acumen the 2011 apple all-around best struggled at the Olympics. According to aggregation doctors, she has been assuming signs of a accent fracture, and will be outfitted in a walking boot. Geddert aggregate that according to USA aggregation doctor Larrcheap nike nfl jerseysy Nassar, "there are all the signs of a accent fracture. She's had anguish and now there is a agglomeration there. So, she'll be in a cossack tomorrow, accomplishment out the Games, get an x-ray, and afresh an MRI. It's the aforementioned leg as her heel injury. She's been accepting problems aback training camp. But abandoning from the antagonism was ncheap nfl jerseysever an advantage for Wieber, who acceptable gold with the team. Her abortion to authorize for the all-around antagonism was surprising. She denticulate in the top 5 all-embracing during qualifications, but didn't do as able-bodied as teammates Aly Raisman and Gabby Douglas. Alone two athletes are accustomed per country in anniversary alone competition.cheap nfl jerseys