LA SECONDA GUERRA MONDIALE

IL RISORGIMENTO
LA GRANDE GUERRA
LA SECONDA GUERRA MONDIALE
STORIA E STORIE

panzer

CAMPAGNA DI GREGIA
CAMPAGNA DI RUSSIA
GLI I.M.I. INTERNATI MILITARI ITALIANI

Deportati

€5 + SPESE POSTALI
OPPURE
SCARICA ANTEPRIMA


 

Treuenbrietzen 23 aprile 1945. Memoria di una Strage. La tragedia degli
Internati Militari Italiani in Germania


di Patrizia Donà

Germania: campo di prigionia di Treuenbrietzen. Il 21 aprile 1945 verso le ore 18, un improvviso rumore di mezzi corazzati dà ai deportati italiani che vi sono detenuti la sensazione che la fine della loro lunga sofferenza sia ormai prossima. I nostri soldati, catturati dai tedeschi dopo l'8 settembre 1943 e trasferiti nel cuore del Reich per essere sfruttati come schiavi, vengono liberati dai russi. I sovietici raccomandono loro di non lasciare il campo. La zona è ancora pericolosa. Ogni due ore torneranno a controllare la situazione. Il 23 aprile, improvvisamente, un reparto di nazisti in fuga piomba sul campo. I nostri militari vengono separati dagli altri deportati di diverse nazionalità e condotti nella vicina cava di Nichel dove verranno tutti assassinati. Questo libro racconta la loro storia.

Patrizia Donà
Patrizia Dona è nata ad Albignasego in provincia di Padova il 15 marzo 1962. E' nipote di Aurelio Donola, soldato italiano perito nel massacro di Treuenbrietzen. Il suo interesse per questa tragica vicenda storica nasce dalle ricerche effettuate per ottenere il rimpatrio dei resti del nonno. E' autrice del volume «Treuenbrietzen. Storia di una strage».

Treuenbrietzen 23 aprile. 1945. Memoria di una Strage. 1 volume, 192 pagine, 15x21 cm., 90 immagini in bianco e nero + 10 a colori.